logo hor onwhite

Come nutrire gli uccelli: ecco alcuni consigli

Come nutrire gli uccelli: ecco alcuni consigli

Nutrire gli uccelli è una gioia che molte persone ricevono ed è estremamente importante per loro. Gli uccelli hanno bisogno di cibo per il loro sostentamento. Nutrire gli uccelli è semplice e chiunque può farlo. Potete anche renderlo divertente per i vostri bambini e chiedere loro di aiutarvi mentre date da mangiare agli uccelli. A tal fine è necessaria una mangiatoia di plastica. Queste sono disponibili presso la maggior parte dei rivenditori con un numero di telefono da chiamare per effettuare l’ordine.

Controllare l’ambiente circostante

Il contrario di ciò che si pensa è che non si possa dare da mangiare agli uccelli se si dispone di un tavolo per uccelli molto piccolo. Non è questo il caso, a patto che si disponga il cibo per gli uccelli quando si è pronti per iniziare. Gli uccelli hanno comunque la possibilità di mangiare tutto ciò che viene posto sul tavolino. Dovrete assicurarvi che gli uccelli abbiano cibo a sufficienza per essere nutriti durante tutto il giorno. Per questo motivo, acquistate una varietà di cibo per uccelli e separatela da tutto ciò che i vostri bambini potrebbero voler dare da mangiare.

Collocare la mangiatoia nella posizione corretta

L’idea è di assicurarsi che la base di alimentazione sia collocata in una posizione facile da raggiungere per gli uccelli. Si può prendere in considerazione l’acquisto di una mangiatoia a energia solare. Questa mangiatoia richiede pochissimo tempo, in quanto gli uccelli sono in grado di trovare il cibo e di prenderlo senza doversi preoccupare della sicurezza del tavolo. È possibile anche acquistare una piattaforma girevole per mantenere il cibo asciutto.

Come dar da mangiare agli uccelli: 10 consigli fondamentali

  • Una volta acquistata la mangiatoia, è necessario posizionarla in un luogo in cui gli uccelli possano trovarla facilmente. Dovrebbe essere proprio fuori dalla finestra della cucina o in un luogo facile da raggiungere per gli uccelli.
  • Un’altra cosa di cui assicurarsi è un coperchio a tenuta stagna, poiché gli uccelli possono facilmente rovinarsi a causa del vento e della pioggia.
  • Dopo aver preparato il cibo per gli uccelli e la mangiatoia, bisogna iniziare a dargli da mangiare. Gli uccelli di solito preferiscono i semi misti, come i semi di Nyjer o i semi di girasole nero. Non utilizzate molti semi misti perché potrebbero essere più difficili da digerire per gli uccelli.
  • La prima somministrazione deve avvenire dopo che gli uccelli hanno mangiato dal piattino posto sulla mangiatoia. Gli uccelli di solito prendono i semi dal piatto e poi iniziano a nutrirsi in modo simile. Dopo qualche giorno, ricominciate a dar loro da mangiare. Ripetete questo programma di alimentazione più volte prima di lasciare la mangiatoia.
  • È meglio lasciare la mangiatoia aperta durante il giorno per favorire la ventilazione e l’impollinazione degli uccelli.
  • Controllare che gli uccelli abbiano mangiato e lascino la mangiatoia. Sarà necessario un controllo manuale ogni pochi giorni per verificare che l’olio sul palo e la pelle del palo siano liberi. A questo punto aprite la mangiatoia per uccelli.
  • Potete anche posizionare una piccola vaschetta di cibo sul pavimento della stazione di alimentazione. Spruzzate un po’ d’acqua sul terreno e osservate come gli uccellini raggiungono il cibo e come lo preferiscono.
  • Non utilizzate mai una mangiatoia di metallo. È scomoda per i vostri uccelli.
  • Pulite le mangiatoie per uccelli. Lavatele ogni settimana circa per eliminare muffe e altri parassiti.
  • Non mettete il cibo sopra la mangiatoia. Questo può attirare i roditori.

Articoli correlati