logo hor onwhite

Coltivazione idroponica con luci LED

Coltivazione idroponica con luci LED

La coltivazione idroponica con luci LED ha guadagnato consenso nel corso degli anni grazie ai suoi numerosi vantaggi rispetto alla coltivazione in terra. In passato, la coltivazione idroponica poteva essere considerata troppo costosa e difficile da mantenere; quest’aura di essere “verde” l’ha resa un po’ troppo di nicchia per i coltivatori idroponici convenzionali e micro. La possibilità di automatizzare un sistema idroponico con luci di coltivazione a LED elimina la manutenzione ordinaria e i costi continui associati alla normale coltivazione di piante in terra.

I vantaggi della coltivazione a LED come metodo di coltivazione idroponica sono numerosi; eccone alcuni:

  • Le luci a LED sono le più efficienti dal punto di vista energetico e compatte da utilizzare.
  • La durata d’uso di queste luci è illimitata; possono essere utilizzate per tutto il tempo senza bisogno di sostituirle.
  • Essendo alimentate elettricamente, non richiedono un allacciamento elettrico esterno.
  • L’intensità di queste luci LED può essere controllata senza reattori o cablaggi, con conseguente riduzione del consumo di elettricità.
  • È possibile ottenere rese più elevate rispetto ai metodi tradizionali di coltivazione idroponica indoor.
  • È possibile calcolare le esigenze specifiche di luce di diverse piante.

Per questo motivo, molti coltivatori idroponici preferiscono le luci di coltivazione a LED a quelle idroponiche come HPS o MH. Anche se nessun prodotto è superiore all’altro, una luce di coltivazione a LED supera le luci idroponiche di migliaia di dollari!

Risparmiare denaro dove conta

Nell’economia odierna, il costo dell’illuminazione non è una preoccupazione da poco. Il costo può essere tollerabile, ma le luci di coltivazione a LED offrono un risparmio sostanziale a lungo termine grazie alla loro capacità unica di essere utilizzate in modo più efficiente con un costo energetico pari a zero. Questa stessa caratteristica le rende un’alternativa interessante per le aree scollegate dal servizio elettrico.

Esistono decine di scelte per l’illuminazione idroponica da parte di produttori specializzati. Le luci di coltivazione a LED eliminano il problema delle tecniche di risparmio energetico difficili da implementare. Questi sono solo alcuni dei numerosi vantaggi di questo metodo di coltivazione indoor.

Controllo della temperatura e dell’umidità nei giardini indoor

Se si coltivano piante in casa, è assolutamente necessario ottenere un’elevata umidità e una temperatura compresa tra i 18 e i 30°C. La luce eccessiva e i punti morti sono un problema comune nelle case, quindi è un aspetto che dovrete affrontare se siete dei giardinieri idroponici seri. I giardini indoor saranno coltivati in contenitori, quindi, a meno che non si coltivino piante con radici molto estese o rampicanti, non si avrà il problema della carie radicale.

L’umidità media in casa è di circa il 60%. Con queste cifre, è ovviamente necessario mantenere i giusti livelli di umidità e temperatura nella stanza. Come punto di partenza, è meglio puntare a una temperatura di 65-80 gradi nella stanza. Da lì in poi la temperatura aumenterà.

L’umidità può essere aggiunta all’aria attraverso l’uso di umidificatori o deumidificatori. Anche le mascherine antipolvere sono un buon metodo per contenere l’umidità, soprattutto durante i mesi estivi. Il borotalco è una buona idea per prevenire e controllare muffe e infezioni fungine.

Con un giardino idroponico indoor, il processo di trapianto viene ritardato o evitato a seconda del piano d’azione adottato. Nel caso di piante piccole, il problema è minore. Tuttavia, per le piante più grandi, il fatto di essere troppo vicine farà sì che tutte si contendano le sostanze nutritive e l’acqua presenti nel contenitore.

Le piante più grandi hanno bisogno di molto più spazio per distribuirsi. Ciò significa che nel giardino è necessaria una minore quantità di spazio. Per queste piante, un contenitore più piccolo consentirà loro di raggiungere questo obiettivo. Ciò significa, naturalmente, che le piante saranno più grandi e più sane.

Qualunque metodo scegliate di usare, per quelli che vogliono le piante nella loro casa, il giardinaggio idroponico è una grande opzione.

Articoli correlati