logo hor onwhite

Coltivare le fragole

Coltivare le fragole

La coltivazione delle fragole è molto gratificante e lo è ancora di più se siete appassionati di giardinaggio. Il processo di coltivazione e manutenzione delle fragole è molto più semplice di quanto ci si aspetti. Non solo, ma sono anche molto colorate e aggiungono bellezza al giardino o al paesaggio durante tutto l’anno.

Tuttavia, una decisione importante da prendere prima di avventurarsi nella coltivazione delle fragole è quella di decidere il tipo di fragola che si vuole coltivare. Esistono tre categorie tra cui scegliere e la scelta dipende esclusivamente dall’ambiente in cui si vive.

Come suggerisce il nome, le fragole di giugno fruttificano una volta all’anno. Sono caratterizzate da bacche molto grandi e da una stagione di raccolta breve. Questo tipo di pianta deve essere ben curata e tenuta al riparo dai roditori. Tuttavia, è necessario fare attenzione perché possono ospitare diversi parassiti. Le fragole sempreverdi, invece, fruttificano nello stesso periodo, con una raccolta minore. I frutti sono più piccoli e non ci sono parassiti che possono attaccarli.

Il terzo tipo di pianta è la Neutra diurna. Si comportano bene durante tutto l’anno e non sembrano attirare particolari parassiti. La cosa migliore è che fioriscono ogni anno, dando la possibilità di gustare le fragole per molti anni a venire.

Coltivazione delle fragole di giugno e delle fragole sempreverdi

Fragole di giugno

Queste piante sono ideali per chi si avvicina per la prima volta al giardinaggio, perché sono molto facili da coltivare e sono sicuramente le più semplici da coltivare tra tutte le categorie di fragole. Devono essere piantate in un terreno ben drenato e bisogna assicurarsi che siano annaffiate regolarmente. Le piante di fragole di giugno crescono in circa otto settimane e danno i frutti in circa due o tre mesi.

Fragole sempreverdi

Queste fragole sono normalmente classificate come “a cuscinetto di giugno” e sono altrettanto facili da coltivare come la categoria “a cuscinetto di giugno”. Tuttavia, a differenza della categoria June Bearing, non hanno una stagione di raccolta. Bisogna invece lasciarle crescere e produrre i frutti da sole. Devono essere piantate in un terreno ben drenato e annaffiate regolarmente.

Neutre diurne

Queste fragole sono l’ultima categoria da classificare. Sono le meno esigenti e le più versatili. Se volete una fragola che possa crescere in quasi tutti i tipi di terreno, dovete passare al gruppo delle neutre diurne. Queste piante permettono di crescere anche in terreni poco drenanti. Se avete solo un terreno ben drenante, dovete sostituirlo con un terreno fortemente fertilizzato.

Conclusioni

C’è molto da imparare su come coltivare le fragole. Se volete sapere come assicurarvi che le vostre fragole crescano grandi e sane, dovete documentarvi. Ci sono molte cose da tenere in considerazione quando si tratta di coltivare questo frutto. Una volta che avrete seguito il processo, potrete aspettarvi di avere le fragole più deliziose che abbiate mai provato.

Articoli correlati